DAL GIARDINO DELL’EDEN AL GIARDINO DI PASQUA

Cedro, Mirto, Sicomoro, Ruta e Senape, ma anche Vite, Mandorlo, Melograno e Gelso. Sono le piante dello speciale percorso botanico “Dal Giardino dell’Eden al Giardino di Pasqua” tra 30 varietà di piante bibliche (offerte dalla ditta Flover), creato da Davide Galati, storico delle religioni, e dello staff didattico del Parco Natura Viva di Bussolengo, e i relativi cartelli esplicativi per far scoprire la varietà e bellezza della flora biblica e la correlata simbologia. Questa una delle chicche del cartellone veronese del Festival Biblico, ospite della Verona Minor Hierusalem nel chiostro di San Giovanni in Valle, sabato 20 e domenica 21 maggio (orario 10.00-18.00).

Nell’Eden in riva all’Adige, troveremo dunque: il Cedro, che dopo l’incenso e il grano è la pianta più citata nelle Scritture (70 volte) ed è una conifera longeva, tanto da simboleggiare la forza e la potenza, ma anche la gloria e la nobiltà; il Melograno, albero dal frutto molto succoso e rinfrescante, da cui ancora oggi in Israele si estrae una delle bevande più consumate. Un tempo, dalla buccia si estraeva un medicamento e una tintura rossa usata anche nella concia del cuoio. Simboleggiava la fertilità e l’abbondanza, ma anche l’osservanza della legge scritta nella Torah (si credeva che i semi fossero 613 come i precetti della Torah); il Mandorlo, pianta dalla fioritura precoce e per questo simbolo di vita nuova, che la Bibbia cita 11 volte. La verga di Aronne, ad esempio, è di mandorlo, tanto che nel libro dei Numeri si dice che produsse germogli, fiori e frutti maturi; il Mirto, simbolo di gioia, pace, giustizia. Altro richiamo biblico è ai suoi rami, un tempo utilizzati per costruire le capanne nell’omonima festa che gli ebrei ricordano tutt’oggi. Lungo l’itinerario, anche la Vite, il Gelso, la Quercia, il Sicomoro e alcuni arbusti quali la Ruta, la Senape, la Vite, lo Zafferano.
Spettacolare sarà poi, al termine della Messa di domenica nella chiesa di San Giovanni in Valle, la liberazione delle farfalle, esemplari in via di estinzione donati dal Parco Natura Viva.

Per info: www.festivalbiblico.it

Condividi con i tuoi amici